La discarica di Brissogne

classificata per rifiuti non pericolosi – rifiuti urbani dal D.Lgs 36/2003
  ex discarica di 1° categoria ai sensi della Deliberazione del Comitato Interministeriale del 27 luglio 1984

Tipologia di rifiuti smaltiti

Come previsto dall’articolo 7 n°36 del Decreto Legislativo 13 gennaio 2003 in via generale possono essere smaltiti in discarica i rifiuti urbani che residuano da attività di pretrattamento. Non potranno, pertanto, essere collocati rifiuti urbani indifferenziati, se non nella fase di gestione transitoria del Centro Regionale, come autorizzato dalla Regione. Fino all’avvio dell’esercizio del nuovo sistema impiantistico, si può conferire rifiuto indifferenziato tal quale a patto che sia stato raggiunto l’obiettivo della raccolta differenziata del 65% e sia rispettato il limite dell’Indice Respirometrico Dinamico (IRD)  previsto nella Circolare del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare n°17669 del 14 dicembre 2017